Cumino dei Prati

Il Cumino dei prati è una pianta erbacea, biennale della famiglia delle Ombrellifere, alta fino 80 cm.

Il cumino è molto diffuso in Europa, in Italia è presente nella fascia settentrionale. Cresce nei prati umidi delle Alpi e degli Appennini fino a oltre 2000 m di altitudine.
La coltivazione si effettua seminando in solchi in autunno o in primavera in terreni umidi, ben esposti al sole. Quando le piantine sono nate, si diradano.

La parte da utilizzare sono i frutti, detti impropriamente semi.cumino dei prati

Il cumino cela nei propri semi un vero e proprio tesoro: prezioso è il suo contributo per debellare spasmi e contrazioni, per superare lo stress e vincere stati di agitazione nervosa e di insonnia.
Oltre a contribuire a risolvere gli stati infiammatori dell’intestino e liberarlo dall’accumolo di gas, stimola il funzionamento dello stomaco e della tiroide.

Si raccomanda quindi a chi soffre di vari disturbi gastrointestinali: coliche intestinali ed enterocoliti con infiammazioni, mal di stomaco e cattiva digestione, spasmi, colite e meteorismo.
E’ consigliato anche nei casi di irregolarità del ciclo mesturale.

http://vivibio.altervista.org/erbe-aromatiche-piante-medicinali/90-cumino-dei-prati.html